medicina salute

Ipertiroidismo gatto: come curarlo con lo Iodio radioattivo

Una delle malattie più gravi che potrebbe colpire il gatto è quella dell’ipertiroidismo felino, ovvero dell’eccessivo funzionamento della tiroide.

Per chi è alla ricerca di una clinica veterinaria che si occupi dell’ipertiroidismo gatto, è possibile rivolgersi alla Clinica Veterinaria Spinnato, che rappresenta il primo e unico centro presente su tutto il territorio italiano specializzato della terapia con lo Iodio radioattivo.

 

Cos’è l’ipertiroidismo gatto

L’ipertiroidismo felino, quindi, è caratterizzato da un malfunzionamento improvviso della tiroide che genera degli effetti negativi sull’organismo del gatto.

Questa patologia potrebbe coinvolgere in particolare quei gatti di età adulta o anziani, in quanto è dovuta all’emergere di un adenoma o un’iperplasia nella tiroide, che induce l’organo a produrre in maniera eccessiva ed incontrollata l’ormone tiroideo.

Secondo le statistiche, l’ipertiroidismo del gatto causato dalla presenza di un tumore alla tiroide sembra manifestarsi nel 97% dei casi in forma benigna, e soltanto nel 3% il tumore potrebbe rivelarsi maligno.

Riuscire ad individuare questa malattia è fondamentale per la salute del gatto, tuttavia è difficile accorgersene soltanto palpando il collo.

Tra i principali sintomi che potrebbero rappresentare degli importanti campanelli d’allarme dell’ipertiroidismo del gatto, vi sono un dimagrimento dell’animale accompagnato ad un eccessivo appetito, una maggiore irrequietezza o agitazione, così come anche l’emergere frequente di problematiche quali ad esempio vomito o diarrea.

 

Come curare l’ipertiroidismo del gatto

Attualmente sono presenti diverse modalità terapeutiche per la risoluzione dell’ipertiroidismo felino, quali terapia medica con farmaci, una dietro controllata a base di mangimi con quantità controllate di Iodio, ma l’unico metodo davvero risolutivo del problema è quello della terapia con lo Iodio radioattivo.

A questo proposito la Clinica Veterinaria Spinnato è l’unico centro d’Italia che effettua la terapia con lo Iodio 131 per curare l’ipertiroidismo felino, sia nei casi di tumore benigno che maligno.

Anche soltanto con una somministrazione, il gatto potrà guarire da questa malattia in maniera sicura e immediata, attraverso un tipo di trattamento a basso rischio e assolutamente non invasivo.

 

Potrebbe piacerti...